Come siamo organizzati

Il modello di intervento - secondo il metodo Augustus - consiste nell’assegnazione delle responsabilità e dei compiti, nei vari livelli di comando e controllo, per la gestione  dell’emergenza a livello comunale.
La strategia operativa da adottare varia a seconda degli scenari di rischio considerati, dall’evoluzione in tempo reale dell’evento e dalla capacità di risposta all’emergenza da parte del sistema locale di protezione civile. Quindi, gli obiettivi previsti nel piano devono essere definiti sulla base dei diversi contesti territoriali e, di conseguenza, possono essere più o meno implementati secondo le specifica esigenze che possono scaturire nell’ambito delle emergenze locali.
Nel momenti in cui l’evento in atto raggiunge determinati livelli definiti nelle procedure operative del Piano comunale di protezione civile, il presidio operativo territoriale, che fino a quel momento si è occupato del monitoraggio della situazione, assume una composizione più articolata dando vita al Centro Operativo Comunale (C.O.C.).

Il Centro Operativo Comunale (C.O.C.) è la struttura di cui si avvale il Sindaco per  coordinare interventi di emergenza che richiedono il concorso di enti ed aziende esterne all’amministrazione comunale.

La sede principale del C.O.C. è ubicata presso la Casa Comunale.

La sede secondaria, da utlizzarsi qualora la sede principale sia inagibile, è ubicata presso il primo piano della scuola dell’infanzia in Via Trieste.

Il C.O.C. è strutturato in 11 funzioni di supporto (il manuale operativo prevede, per i comuni, solo 9 funzioni, ma si è preferito aggiungerne altre 2 all’organizzazione del C.O.C. per meglio rispondere alle esigenze del paese in caso di emergenza). Tali funzioni sono di seguito elencate con una descrizione generale dei loro compiti:

  • Tecnica di valutazione e pianificazione, coordina i rapporti tra le varie componenti tecniche utilizzate durante l’emergenza per valutare la situazione e pianificare i migliori interventi
  • Sanità e veterinaria, coordina le attività di soccorso a carattere sanitario e veterinario
  • Mass media ed informazione, provvede ad informare e sensibilizzare la popolazione, far conoscere le attività, realizzare spot, creare annunci, fare comunicati, organizzare conferenze stampa, tenendo costantemente aggiornati i cittadini sull'evolversi dell'emergenza
  • Volontariato, provvede a coordinare le attività di tutte le forze di volontariato coinvolte a seconda degli incarichi che saranno a questi conferiti
  • Materiali e mezzi, mantiene costantemente un quadro aggiornato dei materiali e della
    attrezzature tecniche a disposizione
  • Trasporti, circolazione e viabilità, che si occuperà del controllo della viabilità e della scelta degli itinerari d’evacuazione
  • Telecomunicazioni, provvede alla predisposizione di una rete non vulnerabile in ufficio indipendente
  • Servizi essenziali, coordina tutti gli interventi riguardanti i servizi essenziali quali servizio elettrico, gas, acqua, linee telefoniche fisse e mobili, ecc.
  • Censimento danni a persone o cose, deve provvedere ad organizzare e coordinare le attività di censimento danni a persone, edifici e privati, infrastrutture pubbliche, impianti industriali, ecc., mediante la raccolta dei moduli regionali di denuncia preventivamente preparati
  • Assistenza alla popolazione, coordina le attività relative ai servizi alla persona, organizza le assistenti sociali ed il personale operante nel settore, attiva e coordina le attività relative ai servizi scolastici con tutto il personale operante nel settore
  • Strutture operative locali, coordina le attività delle strutture locali

A queste saranno aggiunti:

  • Responsabile/coordinatore del C.O.C., è il punto di riferimento della struttura comunale in caso di emergenza, mantiene i contatti con il C.O.C. dei Comuni afferenti, con il C.O.M. e con provincia e regione, assicura che le altre funzioni operative che costituiscono l’organizzazione del C.O.C. e che operano sotto il suo coordinamento mantengano aggiornati i dati e le procedure da utilizzare ed attivare in caso di emergenza
  • Responsabile di segreteria e amministrazione contabile, si occupa di tutte le attività di segreteria e amministrazione contabile del C.O.C.

Di ogni funzione è individuato il responsabile:

FUNZIONE RESPONSABILE
Responsabile/Coordinatore del C.O.C. Sindaco
Tecnica di valutazione e pianificazione

Servizi essenziali

Censimento danni a persone o cose

Responsabile UTC
Responsabile di segreteria e amministrazione contabile Responsabile Ufficio Segreteria e Affari GeneraliResponsabile Servizio Finanziario
Mass media ed informazione Amministratore designato dal Sindaco
Volontariato Responsabile Associazione Protezione Civile Palmariggi
Materiali e mezzi Funzionario Ufficio Tecnico
Trasporti, circolazione e viabilità Responsabile Polizia Municipale
Telecomunicazioni Delegato Telecom
Assistenza alla popolazione Responsabile Servizi Sociali

Assistente sociale

Strutture operative locali Comandante stazione carabinieri Bagnolo del Salento
Sanità e Veterinaria Delegato Asl